Portraits (2012)

Un’amica della mia ragazza dice che certi cani sono persone col corpo di cane. Le foto di Piero lo dimostrano. Tra i ritratti troviamo il cane in pensione, ormai stufo di fare il cane, che sta pensando di reinventarsi accompagnatore turistico. C’è un cane che vorrebbe diventare lupo, si esercita a tenere le orecchie sempre tese, ma ogni tanto si afflosciano. Infatti il cane che vorrebbe diventare lupo è per ora solo uno stagista cane lupo. Tra gli altri qualcuno riconoscerà l’ex testimonial di una compagnia telefonica turca, più che altro lo riconosceranno i turchi. Era una star finché non è più riuscito a gestire tutti quei soldi. Così iniziò a darne sempre di più al suo pusher che si sentiva in colpa a prenderli senza dargli niente in cambio. Ora è in un canile di recupero.
Le persone col corpo da cane non ridono quasi mai, forse perché tutti li scambiano per semplici cani. Queste foto riescono a trasmettere con grande intensità i loro sentimenti e la loro sofferenza. La sensibilità del fotografo ha permesso a questi cani di raccontarci qualcosa. (Mattia Basti)
Annunci